Tel. +39 0187 620145  Invia mail

Opere Civili

I lavori di ristrutturazione del Canale principale, su un totale complessivo di m 21330, hanno consistito essenzialmente nella demolizione e rifacimento dei rivestimenti interni del Canale, mantenendone immutati gli attuali andamenti planimetrici ed altimetrici, nonché la forma e le dimensioni delle sezioni di d’efflusso salvo brevi tratti in cui sono stati realizzati muri verticali su una delle due sponde a 45° per allargare la sommità arginale e renderla transitabile. Precedentemente ad ogni operazione si è reso necessario recuperare la fauna ittica presente in alveo e in particolare nei sifoni; operazione particolarmente impegnativa per il gran quantitativo di pesci (tonnellate) presenti. Il recupero è stato possibile grazie alla preziosa collaborazione delle Guardie Venatorie Provinciali della Spezia e di volontari delle associazioni pesca-sportiva che, dopo aver effettuato un censimento delle specie, hanno provveduto, col pesce catturato, al ripopolamento dei fiumi Magra e Vara.

Il materiale sedimentato sul fondo, sulle sponde e nei sifoni del Canale, previa analisi, è stato rimosso, depositato a lato, steso sulle sponde per asciugare e, successivamente, riutilizzato per il consolidamento e regolarizzazione dei rilevati arginali in base ad un protocollo procedurale approvato dagli organi competenti; il rivestimento rimosso è stato smaltito a discarica.

Nel rifacimento del rivestimento interno al Canale in conglomerato cementizio armato, non è stato possibile adottare soluzioni costruttive che prevedessero l’impiego di elementi prefabbricati e/o casserature modulari a causa della tortuosità del percorso del corso d’acqua artificiale, della presenza diffusa di attraversamenti quali ponti, sifoni e gallerie. Il rivestimento è stato eseguito per tutti i circa 40.000,00 ml di superficie trattata per specchi successivi della larghezza media di ml. 4,00 con getto libero sulle superfici inclinate della sponde, sistemate ed armate, e steso e lisciato interamente a mano. Operazione resa particolarmente difficoltosa e faticosa dalla caratteristiche previste del calcestruzzo con classe di resistenza molto elevata (Rck >40N/mq) rapporto acqua/cemento basso (minore di 50) e classe di esposizione XC4+XA2. In generale i rivestimenti in calcestruzzo sono armati con doppia rete elettrosaldata con rinforzi in corrispondenza degli attacchi tra scarpata e soletta di base. Sulla sommità del rivestimento sono stati costruiti cordoli in c.a. longitudinali. Sono stati inoltre realizzati giunti di dilatazione, ogni 20 m, formati da guaina tipo waterstop, cordone in P.V.C. espanso e sigillatura con collante ad elasticità permanente, iniettato a pressione. Per la realizzazione di queste categorie di opere sono stati impiegati oltre 500 operai, 30.000,00 mc di calcestruzzo, 2.060.000,00 kg di ferro 37.000,00 ml di guaina waterstop.

Sono state inoltre realizzate le seguenti opere:

1) Un comparto di dissabbiatura per la sedimentazione e lo smaltimento del materiale trasportato dalle acque derivate dal fiume Magra non depositato nella vasca dello sghiaiatore. Il dissabbiatore, realizzato nel Comune di Aulla, è costituito da due vasche di sedimentazione del tipo a pianta rettangolare e sezione a “tramoggia” (ossia rettangolare nella parte superiore e trapezia nella parte inferiore) per la raccolta e lo scarico del materiale sedimentato. Le vasche sono sviluppate in lunghezza ai fini sia di contenere la larghezza di ingombro, che di conferire maggiore regolarità al moto di trasporto. La lunghezza effettiva delle vasche è pari a 30 m, mentre la larghezza di ciascuna vasca è pari a 4 m. Il comparto è completo di:

• n. 4 paratoie di regolazione ed esclusione delle vasche di dissabbiatura e relativi manufatti di installazione. Le paratoie hanno dimensione di 4 mx1,5 m con manovra di apertura e chiusura a comando automatico, attuatore motorizzato, gruppi di sollevamento a due viti salienti, gargami costituiti da profilati in acciaio, dispositivi di tenuta stagna e verniciati.

• un manufatto per lo scarico delle vasche del dissabbiatore costituito da n. 2 paratoie in acciaio 1,0 x 1,0 m e relativi manufatti, con apertura e chiusura a comando automatico con attuatore motorizzato;

2) n. 14 impianti di sgrigliatura a monte dei sifoni o gallerie ampliate e dotati di by-pass.

3) Consolidamento dei rilevati arginali con la realizzazione di:

• muri in cemento armato dell’altezza massima di ml. 1,95 con paramenti esterni rivestiti in pietra locale.

• cordoli da micropali di fondazione, disposti su due allineamenti paralleli, nei tratti in cui l’altezza dei muri avrebbe dovuto superare i 2,00 ml. La realizzazione del cordolo in c.a., totalmente interrato, non comporta turbamenti all’aspetto del Canale, anche nei punti di maggiore interesse paesaggistico, evitando anche l’abbattimento di piante secolari.

4) Interventi puntuali per garantire la transitabilità su almeno una sponda consistenti nell’allargamento della sommità arginale con la realizzazione di rilevati in terra rinforzata o nella copertura di brevi tratti di Canale con solai o grigliati carrabili.

5) Interventi di :

• ripristino delle canalette di guardia a monte del manufatto per la regimentazione delle acque che confluivano senza controllo nel Canale;

• restauro e consolidamento dei ponti e ponticelli, sostituzione ringhiere protettive, formazione gabbionate, ed opere varie di rifinitura;

• consolidamento di tratto di paramento interno della galleria di adduzione.

I lavori previsti riguardano l’intero percorso del Canale, dalla sua uscita dalla galleria di Caprigliola sino al torrente Parmignola.

Si tratta, in linea generale, di opere di straordinaria manutenzione atte a restituire all’opera la sua originale portata e sicurezza.

Le resistenze incontrate, da più parti, nella realizzazione di condotte tubate su tutto il percorso (una soluzione parziale non avrebbe migliorato l’attuale situazione) ha indotto l’Amministrazione Consortile, anche per considerazioni economiche, a risolvere il problema effettuando le opere di ripristino sopra citate, senza rinunciare ad introdurre tutti quegli accorgimenti che la tecnica ci mette a disposizione per rendere l’intero impianto più sicuro, più moderno e meno costoso nel suo esercizio con l’automazione delle opere elettromeccanche e la realizzazione di impianto di telecontrollo e telegestione.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sui Cookie

Cookie

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo facciamo uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di confrontare i visitatori nuovi e quelli passati e di capire come gli utenti navigano attraverso il nostro sito. Utilizziamo i dati raccolti grazie ai cookie per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.
I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali  dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l'uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l'applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione.
Visita AboutCookies.org per ulteriori informazioni sui cookie e su come influenzano la tua esperienza di navigazione.
I tipi di cookie che utilizziamo
Cookie indispensabili
Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito ed utilizzare a pieno le sue caratteristiche, come ad esempio accedere alle varie aree protette del sito. Senza questi cookie alcuni servizi necessari, come la compilazione di un form per un concorso, non possono essere fruiti.
Performance cookie
Questi cookie raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano un sito web, ad esempio, quali sono le pagine più visitare, se si ricevono messaggi di errore da pagine web. Questi cookie non raccolgono informazioni che identificano un visitatore. Tutte le informazioni raccolte tramite cookie sono  aggregate e quindi anonime. Vengono utilizzati solo per migliorare il funzionamento di un sito web.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.
Cookie di funzionalità
I cookie consentono al sito di ricordare le scelte fatte dall’utente (come il nome, la lingua o la regione di provenienza) e forniscono funzionalità avanzate personalizzate. Questi cookie possono essere utilizzati anche per ricordare le modifiche apportate alla dimensione del testo, font ed altre parti di pagine web che è possibile personalizzare. Essi possono anche essere utilizzati per fornire servizi che hai chiesto come guardare un video o i commenti su un blog. Le informazioni raccolte da questi tipi di cookie possono essere rese anonime e non in grado di monitorare la vostra attività di navigazione su altri siti web.
Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.
Come gestire i cookie sul tuo PC
Se si desidera consentire i cookie dal nostro sito, si prega di seguire i passaggi riportati di seguito,
Google Chrome
1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e selezionare Opzioni
2. Fai clic sulla scheda 'Roba da smanettoni' , individua la sezione 'Privacy', e seleziona il pulsante "Impostazioni contenuto"
3. Ora seleziona 'Consenti dati locali da impostare'
Microsoft Internet Explorer 6.0, 7.0, 8.0, 9.0
1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e seleziona 'Opzioni Internet', quindi fai clic sulla scheda 'Privacy'
2. Per attivare i cookie nel tuo browser, assicurati che il livello di privacy è impostato su Medio o al di sotto,
3. Impostando il livello di privacy sopra il Medio disattiverai l’utilizzo dei cookies.
Mozilla Firefox
1. Clicca su "Strumenti" nella parte superiore della finestra del browser e seleziona “Opzioni”
2. Quindi seleziona l'icona Privacy
3. Fai clic su Cookie, quindi seleziona 'permetto ai siti l’utilizzo dei cookie'
Safari
1. Fai clic sull'icona Cog nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze"
2. Fai clic su 'Protezione', seleziona l'opzione che dice 'Blocco di terze parti e di cookie per la pubblicità'
3. Fai clic su 'Salva'
Come gestire i cookie su Mac
Se si desidera consentire i cookie dal nostro sito, si prega di seguire i passaggi riportati di seguito:
Microsoft Internet Explorer 5.0 su OSX
1. Fai clic su 'Esplora' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l’opzione "Preferenze"
2. Scorri verso il basso fino a visualizzare "Cookie" nella sezione File Ricezione
3. Seleziona l'opzione 'Non chiedere'
Safari su OSX
1. Fai clic su 'Safari' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze"
2. Fai clic su 'Sicurezza' e poi 'Accetta i cookie'
3. Seleziona “Solo dal sito”
Mozilla e Netscape su OSX
1. Fai clic su 'Mozilla' o 'Netscape' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona l'opzione "Preferenze"
2. Scorri verso il basso fino a visualizzare i cookie sotto 'Privacy e sicurezza'
3. Seleziona 'Abilita i cookie solo per il sito di origine'
Opera
1. Fai clic su 'Menu' nella parte superiore della finestra del browser e seleziona "Impostazioni"
2. Quindi seleziona "Preferenze", seleziona la scheda 'Avanzate'
3. Quindi seleziona l’opzione 'Accetta i cookie "
 
Google Analytics
Questo sito web non utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google , Inc. ( "Google") .

Contatti

Indirizzo

Via Agostino Paci 2 - 19038 - Sarzana (SP)

Sezione relativa a telefono e posta elettronica, come indicato dall'art. 13 c.1 lett. d del D.lgs 33/2013

Tel: +39 0187 620145

Email: info@canalelunense.it

PEC: canale-lunense@legalmail.it

Ufficio Protocollo: info@canalelunense.it

Ufficio Amministrazione: amministrazione@canalelunense.it

Presidente: presidente@canalelunense.it

Direttore: direttore@canalelunense.it